NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

L'itinerario delle Lame Rosse

Le Lame Rosse di Fiastra è uno dei luoghi più conosciuti e affascinanti dei Monti Sibillini e non solo. Sono formazioni a forma di pinnacoli e torri costituite da ghiaia tenuta insieme da argilla e limi, formatesi grazie all'erosione di agenti atmosferici

L'itinerario, andata e ritorno sullo stesso sentiero, è lungo 7 chilometri e il dislivello è di 200 metri, quindi adatto alla maggior parte delle persone e si cammina dapprima su una strada sterrata e successivamente quasi sempre all'ombra all'interno di una lecceta, dove la strada diventa un piacevole sentiero.

Il tempo di percorrenza andata e ritorno è di 3 ore / 3 ore e mezzo.

Si parte a piedi dalla diga del lago (vedi mappa del punto di partenza https://goo.gl/maps/x6jDbGLc7VB2), lasciando la propria auto qui e proseguendo a piedi sopra la diga, poi si sale e al primo incrocio sulla sterrata si gira a destra proseguendo per altri 30 minuti circa.

[In alternativa si può anche partire dal belvedere della Ruffella (punto panoramico, vedi mappa del punto di partenza https://goo.gl/maps/9C9k8WWj1rJ2), passando per la frazione di Fiegni (sempre del Comune di Fiastra).]

Oltrepassato un torrente (quasi sempre a secco) si procede diritti e poco dopo ad un bivio si sale a sinistra (non scendere a destra) dove inizia una ripida ma brevissima salita, dopodichè il sentiero procede sempre in salita ma molto tranquillamente nel bosco. Dopo un'altra mezz'ora / tre quarti circa si incontra una piccola valle, con fondo di ghiaia (da qui in poi non è possibile condurre cani, come indicato meglio di seguito). Risalendo questa per circa 15 minuti (il tratto è un po' faticoso, ma ne vale la pena!) si giunge alle Lame Rosse.

Cosa fare e cosa non fare

Una volta arrivati sotto questa formazione sconsigliamo di mettersi al di sotto di queste o di risalire le piccole valli di ghiaia, già fragili di per sè, per evitare ulteriore erosione di questo magnifico luogo e per la vostra sicurezza.

Consigliamo quindi di rimanere a distanza, non è certamente un luogo da esplorare e da invadere ma da visitare con rispetto. Vi preghiamo di averne cura.

Quando si scende, allo stesso modo, evitare di fare corse sul ghiaione per evitare ulteriore erosione.

E' necessario portare con sè l'acqua visto che non c'è possibilità di fare rifornimento durante il tragitto.

Conduzione di cani

E' possibile portare con se il proprio cane, purchè al guinsaglio (come da regolamento del Parco Nazionale dei Monti Sibillini) e sempre e solo sul sentiero ufficiale. Non sarà possibile quindi condurlo sotto la formazione delle Lame Rosse visto che il sentiero ufficiale rimane più in basso.

Ti occorre una guida naturalistica?

Per passeggiate guidate alle Lame Rosse (e su altri itinerari dei Sibillini) anche infrasettimanali contatta le guide di Passamontagna Trekking al 333.8358.195 o scrivendo a tommaso@passamontagna.org o vedi il calendario delle escursioni in programma www.passamontagna.org 

Stampa

Letto 21704 volte

Resta in contatto!

Закажите монтаж системы отопления по лучшей цене в Киеве
Lascia la tua e-mail, ti informeremo sulle iniziative al lago di Fiastra

WebCam

Webcam Lago di Fiastra